▲ Antonio Zollino, 19img_6112
▲ Direzione lavori (2013)
▲ Direzione lavori (2013)
▲ Direzione lavori (2010-2011)
▲ Restauro (2011-2013)
▲ Direzione lavori (2008-2012)
▲ Costruzioni Salento, 21mg_6115
▲ Direzione lavori (2008-2012)
▲ Restauro (2011-2013)
▲ Restauro (2011-2013)


Notizie > AGEVOLAZIONI E FINANZIAMENTI

TITOLO II TURISMO
Contributi a fondo perduto per attività ricettive





Da lunedì 9 marzo sarà possibile presentare domande di contributo a valere sul cosiddetto Titolo II di Regione Puglia.

Possono presentare domande solo le aziende che hanno o intendono avviare una attività nel settore turistico ricettivo

Di seguito una sintesi del bando
Presupposto: è necessario che il richiedente sia in grado di avere accesso ad un mutuo bancario per finanziare l’investimento da agevolare


Beneficiari

Ditte già iscritte in CCIAA anche se non operative, che intendano operare in uno di questi settori:
- attività ricettive (ad esempio: affittacamere, alberghi, villaggi, campeggi, albergo diffuso etc.). Esclusi agriturismi
- attività di noleggio (biciclette, imbarcazioni, attrezzature sportive, service) e agenzi di viaggio o di promozione turistica
- attività ricreative (impianti sportivi, parchi di divertimento, discoteche,
- stabilimenti balneari; approdi turistici e rimessaggio imbarcazioni


Investimenti ammissibili

Importante: Non è finanziabile l’avvio di nuove attività ricettive tramite la realizzazione ex novo di immobili o il recupero di immobili “normali”, cioè che non abbiano interesse artistico e storico-architettonico.
Sono, invece, finanziabili investimenti come:
a) STRUTTURE ESISTENTI - ampliamento, ammodernamento, ristrutturazione delle strutture turistico-alberghiere esistenti, comprese le strutture annesse quali: bar, palestre, piscine, centri benessere etc. e gli interventi di superamento delle barriere architettoniche e/o di miglioramento dell’impatto ambientale
b) STABILIMENTI BALNEARI - realizzazione o ammodernamento degli stabilimenti balneari, compresi gli spazi per: ristorazione; somministrazione di cibi e bevande; parcheggi; punti di ormeggio
c) APPRODI TURISTICI - realizzazione e/o gestione di approdi turistici
d) NUOVE STRUTTURE TURISTICO-ALBERGHIERE - realizzazione di strutture turistico-alberghiere (compresi i servizi annessi come bar, palestre, piscine, centri benessere) attraverso il consolidamento ed il restauro e risanamento conservativo di immobili di interesse artistico e storico-architettonico
e) NUOVE STRUTTURE TURISTICO-ALBERGHIERE - realizzazione di strutture turistico-alberghiere (compresi i servizi annessi come bar, palestre, piscine, centri benessere) attraverso il consolidamento, restauro e risanamento conservativo di edifici rurali, masserie, trulli, torri, fortificazioni. Deve rimanere immutata la volumetria fuori terra esistente e salvaguardati i prospetti originari e le caratteristiche architettoniche e artistiche dei locali
f) NUOVE STRUTTURE TURISTICHE - il primo impianto e/o sistemazione di area a verde di almeno 10 ettari (anche con realizzazione di piste ciclabili, sentieri attrezzati, percorsi sportivi, punti di ristoro etc.) anche di proprietà pubblica, la cui fruizione sia condivisa con la eventuale Amministrazione proprietaria e/o il soggetto gestore


Spese ammissibili

Investimento minimo Euro 30.000+IVA; investimento massimo Euro 2.000.000+IVA
- Spese per acquisto di immobili
- Spese in opere murarie/impiantistiche per ampliamento, ristrutturazione, ammodernamento di immobili purchè di rilevanza storica/architettonica/culturale
- Arredi, attrezzature e macchinari
- Programmi informatici
- Progettazione tecnica e direzione lavori


Contributi previsti

- Contributo a fondo perduto pari al 20% della spesa ammessa
- Contributo a fondo perduto calcolato su tutto o parte degli interessi da pagare sul mutuo (nella nuova versione del bando, R. Puglia copre 5 percentuali punti di spread)
In una ipotesi mediana, il contributo complessivamente oscilla tra il 30 ed il 40% della spesa totale


Procedura:
Bando a sportello, aperto fino all’esaurimento delle risorse (cospicue: 15.000.000 di euro)

Notizie
AGEVOLAZIONI E FINANZIAMENTI
del 03/06/2015
TITOLO II TURISMO
Contributi a fondo perduto per attività ricettive





Da lunedì 9 marzo sarà pos...
DURANTE IL RESTYILING
del 03/06/2015
Ricordi del passato ......durante il restyling...
CONSULENZA E PARTNERSHIP
del 03/06/2015
Lo studio offre consulenza durante la fase di acquisto di immobili di pregio salentini al fine di determinarne le specifiche tecniche e il reale valor...
RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE
del 03/06/2015
Chi sostiene spese per i lavori di ristrutturazione edilizia può fruire della detrazione d’imposta Irpef pari al 50% per le spese sostenute dal 26 giu...
1



Progetti ►

Progettazioni in evidenza.
Residenziale
Villa sulla costa adriatica
Restauri
Restauro e ampliamento nel centro storico di Sanarica
Restauri
Casa a corte nel centro storico di Muro Leccese
AMBITI

▫ Urbanistica e territorio
▫ Ingegneria civile
▫ Ambiente e sicurezza
▫ Architettura
▫ Catasto
▫ Energia
STUDI E INDAGINI PRELIMINARI

▫ Studi di di pianificazione
▫ Studi di fattibilità
▫ Studi di impatto ambientale
▫ Studi di valutazione dei rischi
▫ Rilievi topografici
▫ Diagnosi energetica
PROGETTAZIONE STUTTURALE E ARCHITETTONICA

▫ Progettazione preliminare
▫ Progettazione definitiva
▫ Progettazione esecutiva
▫ Computi metrici estimativi
▫ Analisi dei prezzi
▫ Capitolati e contratti
REALIZZAZIONE ED ESERCIZIO

▫ Direzione dei lavori
▫ Contabilità
▫ Assistenza tecnico-amministrativa e di cantiere
▫ Project management
▫ Collaudi



La progettazione nasce da uno studio approfondito degli spazi e dai feedback del cliente.



Grafica Emanuele Spano
Progettazione Web Kulturalia.it





Antonio Zollino

Tel/Fax 0836.342099
E-mail ing.zollino@tiscali.it

73036 Muro Leccese, Via Corsica, 31







P.Iva 02667760751
C.Fis. ZLLNTN65R15D851R